COME MIGLIORARE IL REGIME ALIMENTARE?

Se sentite il bisogno di valutare la qualità del vostro regime alimentare, o la necessità di cambiare le vostre abitudini alimentari, contattateci per fissare un appuntamento con la nostra dietista al nr. 02513435.

Potrete fissare un breve colloquio conoscitivo senza impegno.

Nella GIORNATA MONDIALE dell'ALIMENTAZIONE veniamo invitati dal FAO a pensare che le nostre azioni sono il nostro futuro. Dobbiamo impegnarci a fare in modo che un'alimentazione SANA sia accessibile a tutti, un'alimentazione sana per un mondo #famezero.

Ma noi seguiamo una dieta equilibrata che rispetta l'ambiente?

Raggiungere Fame Zero non prevede solo dar da mangiare agli affamati, ma anche nutrire le persone e il nostro pianeta.

Negli ultimi decenni, in seguito alla globalizzazione, all'urbanizzazione e all'aumento del reddito, le nostre diete e i nostri modelli alimentari sono radicalmente cambiati.

Siamo passati da alimenti di stagione, soprattutto verdure e prodotti ricchi di fibre, a diete energetiche, ad elevato contenuto di amidi raffinati, zucchero, grassi, sale, prodotti trasformati, carne e altri alimenti di origine animale.

La combinazione di diete scorrette e stile di vita sedentario ha fatto impennare i tassi di obesità non solo nei Paesi sviluppati, ma anche nei Paesi a basso reddito, dove spesso coesistono tanto la fame quanto l'obesità.

La dieta scorretta è una delle principali cause di morte in tutto il mondo per malattie non trasmissibili (MNT), tra cui patologie cardiovascolari, diabete e alcuni tipi di cancro.

Cosa si intende per dieta corretta per noi?

Una dieta corretta prevede alimenti sufficienti, sicuri, nutrienti e vari, che consentono di condurre una vita attiva e di ridurre il rischio di malattie. Comprende frutta, verdura, legumi (ad esempio lenticchie e fagioli), noci, semi e cereali integrali (come il mais non trasformato, miglio, avena, grano, riso integrale) e alimenti poveri di grassi (in particolare grassi saturi), zucchero e sale.

La dieta scorretta è la principale causa di morte al mondo. Nel mondo di oggi un decesso su cinque è causato da diete povere (cioè a basso contenuto di verdure, legumi, semi e noci, e ad alto contenuto di zucchero, sale o grassi insaturi).

Una dieta sana significa anche consumare meno cibi o bibite ad alto contenuto di zuccheri raffinati, grassi saturi e/o sale. I grassi insaturi (che si trovano nel pesce, nell'avocado e nelle noci, nei semi di girasole, soia, colza e olio d'oliva) sono preferibili ai grassi saturi (presenti nella carne grassa, burro, olio di palma e cocco, panna, formaggio, burro chiarificato e lardo). In particolare i grassi trans prodotti industrialmente (contenuti negli alimenti da forno e nei fritti, negli snack e nei cibi preconfezionati come la pizza surgelata, torte, pasticcini, biscotti, wafer, oli da cucina e prodotti da spalmare) non fanno parte di una dieta corretta e andrebbero evitati.

E cosa si intende per dieta che rispetta l’ambiente?

Dobbiamo limitare il consumo di cibi e alimenti altamente trasformati, la cui produzione richiede un eccessivo uso di risorse naturali, come l'acqua.

Dobbiamo tener presente l'impatto ambientale dei cibi che mangiamo e scegliere a favore della nostra salute ma anche dell'ambiente.

Per sostenere la biodiversità dobbiamo cambiare la nostra mentalità e le nostre abitudini alimentari abbandonando gli alimenti industriali e i cibi pronti e optando per alimenti più diversificati e tradizionali. Ciò significa riscoprire la preziosa conoscenza degli alimenti regionali e di stagione, i loro valori nutrizionali e come cuocerli e conservarli. Anche se in tutto il mondo esistono 30.000 specie di piante commestibili, solo 200 sono coltivate su scala significativa e solo 9 (canna da zucchero, mais, riso, grano, patate, soia, olio di palma, barbabietola da zucchero e manioca) forniscono quasi il 70% delle nostre proteine e calorie giornaliere.

Dunque, se sentite il bisogno di valutare la qualità del vostro regime alimentare, o la necessità di cambiare le vostre abitudini alimentari, contattateci per fissare un appuntamento con la nostra dietista al nr. 02513435.

Potrete fissare un breve colloquio conoscitivo senza impegno.

(fonte: Concept Note della FAO per la Giornata Mondiale Alimentazione)

Condividi o invia ad un amico

Visualizza tutte le News